Catabolismo e anabolismo

Catabolismo e anabolismo. Il metabolismo energetico dell’organismo si sviluppa su due fasi, una catabolica ed una anabolica. E’ importante conoscerne e capirne la differenza per ottimizzare forma fisica ed allenamenti. La sedentarietà favorisce i processi catabolici, che sono sostanzialmente distruttivi, favorendo l’invecchiamento. Lavoro muscolare e corretta alimentazione, con attenzione al timing metabolico post-allenamento, sono chiavi per vivere sani e a lungo.

Il catabolismo è l’insieme di quei processi volti alla produzione di energia e che comportano il consumo di molecole, principalmente introdotte con l’alimentazione; come in una stufa, il catabolismo brucia molecole per produrre calore, cioè energia, producendo prodotti di scarto.

L‘anabolismo è la fase di ricostruzione o ripristino o crescita che deve seguire quella catabolica per l’efficienza dell’organismo. La fase di ricostruzione non è così scontata e dipende da un mix di stimoli fisici e corretta alimentazione.



Il settore dove questo meccanismo è più visibile è quello muscolare. Quando il muscolo viene stimolato, incorre in una prima fase di affaticamento e di perdita muscolare (catabolismo) a cui segue un adattamento che genera una crescita muscolare (anabolismo). Quando il muscolo non viene stimolato adeguatamente, invece, si adatta riducendo le sue dimensioni perché è carente la fase di stimolo alla crescita (anabolica); ne consegue una perdita di tessuto muscolare che riduce le capacità funzionali dell’organismo, oltre ad avere effetti sul metabolismo nel suo complesso.

Allenamento muscolare

Per favorire una ottimale fase anabolica è, pertanto, necessario fare allenamento muscolare; questo però non basta. Siccome la finestra di tempo in cui l’organismo è più ricettivo ad incamerare nutrienti per la crescita dura 45 minuti dal termine dell’allenamento, è importante introdurre, entro quel lasso di tempo, carboidrati o proteine a rapido assorbimento (proteine del siero del latte, ad esempio), per fornire al muscolo i micronutrienti di cui ha bisogno in questa fase.

Ricordiamoci, inoltre, che una muscolatura efficiente migliora il metabolismo basale, quindi aiuta il dimagrimento (leggi l’articolo Vuoi dimagrire? Prima leggi i componenti della spesa energetica) ed è essenziale per mantenere le capacità funzionali e contenere l’invecchiamento.

Buona salute!

Cinzia Malaguti