De Nittis e lo sguardo d’interni

Giuseppe De Nittis è stato un pittore italiano vissuto nella seconda metà dell”800 e formatosi nella Parigi densa di atmosfere impressioniste. Dagli Impressionisti si distanziò per la sua predilezione dei paesaggi urbani e la pittura d’interni. Una bella mostra al Palazzo dei Diamanti di Ferrara espone alcune delle sue migliori opere.

Leggi tutto

Giorgione ovvero Zorzi di Castelfranco

Giorgione, ovvero Zorzi di Castelfranco, fu uno dei più grandi pittori del Rinascimento italiano. Vissuto nella frizzante Venezia del ‘500, conobbe Leonardo che ispirò la sua evoluzione stilistica. I suoi dipinti ci raccontano di un artista capace di descrivere con il pennello anche i sentimenti dei suoi personaggi che rende con una espressività senza eguali. Morì a soli 33 anni di peste. Ti racconto dove ammirare alcune delle sue principali opere.

Leggi tutto

Il presepe più antico al mondo si trova a Bologna

Il presepe più antico al mondo si trova a Bologna, risale al XIII secolo ed è custodito nella Basilica di Santo Stefano. Il presepe della tradizione bolognese si distingue dal presepe napoletano perché i personaggi sono scolpiti o modellati per intero, abiti compresi. L’arte presepiale bolognese ha mantenuto le sue caratteristiche anche nel presepe moderno che potrete ammirare nell’opera di Lina Osti allestita in Abbazia di Santo Stefano.

Leggi tutto

Henri Rousseau

Henri Rousseau nacque nel 1844 in un piccolo paese della provincia francese e fu un pittore autodidatta. Chiamato il doganiere perché lavorò per ben 20 anni come impiegato del dazio a Parigi, Rousseau trasformò la sua scarsa abilità tecnica in una riscoperta dell’arte primitiva e simbolica. Irriso dai critici, ma fonte di ispirazione per avanguardisti come Picasso, Rousseau è noto per le sue giungle che sono sogni di giungle perché i sogni per lui erano la materia prima della creazione.

Leggi tutto

Carracci a Bologna: Palazzo Fava e Palazzo Magnani

Annibale, Agostino e Ludovico Carracci furono tra i protagonisti del rinnovamento artistico della seconda metà del Cinquecento; nella loro città natale, Bologna, si formarono, affrescando dimore nobiliari e divenendo, infine, maestri per giovani artisti come Guercino e Guido Reni. In due palazzi del centro storico di Bologna possiamo ammirare loro pregevoli fregi decorativi: Palazzo Fava e Palazzo Magnani.

Leggi tutto

La collezione Mellon del Virginia Museum Fine Arts

La collezione Mellon del Virginia Museum Fine Arts riguarda opere d’arte francese che coprono un arco temporale che va dalla metà dell”800 alle prime decadi del ‘900, compreso tra Romanticismo e Cubismo. Dalla sede museale americana, una mostra itinerante porta capolavori di Degas, Monet, Van Gogh, Renoir, Picasso ed altri in giro per il mondo. Fino al 1 marzo 2020 sono a Padova.

Leggi tutto