Meditazione e benessere

Ci sono numerose evidenze scientifiche che dimostrano quanto sia utile la meditazione nella gestione dello stress e per il benessere psico-fisico. Meditazione però non significa rimuginare su problemi e sofferenze, tutt’altro, significa imparare a distaccarsi da essi per rilassarsi e passare oltre. Ci sono vari tipi di meditazione e in questo articolo ti spiego quali sono, come si svolgono e quali sono i benefici.



Autoanalisi

Alcune meditazioni coinvolgono la riflessione su sé stessi. Ci si siede, si chiudono gli occhi e ci si domanda: Chi sono io? Perché voglio ciò che voglio? Per che cosa sono grato? Qual’è lo scopo della mia vita?

Non ci si deve sforzare di cercare le risposte, semplicemente lasciare che arrivino ed osservarle. Dopo un po’ di pratica, si realizza che ciò che siamo non ha né forma, né nome, è solo coscienza. Dopo un po’ di pratica, si realizza che spesso in ciò che vogliamo stiamo copiando altra gente. Dopo un po’ di pratica, ci rendiamo conto che non c’è nulla di più risanante della gratitudine.

Autointerrogazione

Questa forma di meditazione consiste nell’interrogarsi sulle proprie credenze. Le credenze sono pensieri, un modo per coprire le proprie insicurezze. Questa meditazione serve a mettersi in discussione per rendersi liberi da condizionamenti sociali e antiche credenze.



Consapevolezza

E’ la meditazione sul proprio corpo, sull’interno del proprio corpo, sul proprio respiro, sulle proprie emozioni, sentimenti, senza pregiudizi, etichette, valutazioni, analisi, semplicemente osservare l’essere. Questo tipo di meditazione si può svolgere sia seduti, che in piedi, che camminando, sia ad occhi chiusi che ad occhi aperti.

Trascendenza

La meditazione trascendentale si svolge con la tecnica del mantra. Il mantra è un suono che entra in competizione con i pensieri per portarti in un luogo, lo spazio tra un pensiero e l’altro, dove non esiste più nulla, ma si ha solo coscienza. Questo tipo di meditazione si svolge sempre ad occhi chiusi.

Praticando la meditazione trascendentale si raggiunge il nostro essere interiore o anima o coscienza, senza la quale non potremmo fare esperienza del mondo. Si tratta di connettere la mente e il corpo con lo spirito, cioè con qualcosa di più grande e che nell’esperienza meditativa possiamo comprendere. I benefici sono notevoli per l’organismo, la pressione, la gestione dello stress, il senso di scopo, il benessere psico-fisico.



Consiglio

Il mio consiglio è quello di arrivare per gradi alla meditazione trascendentale, ossia dopo un periodo di autoanalisi, poi di autointerrogazione, poi di consapevolezza. Ti consiglio la meditazione audioguidata di Deepak Chopra che puoi provare gratuitamente iscrivendoti sul suo sito italiano. Deepak Chopra è uno scienziato americano di origine indiana e di riconosciuta fama internazionale.

Non esitare, ne ricaverai solo benessere ed equilibrio; è provato che i geni reagiscono positivamente alla meditazione e nella gestione dello stress è un vero toccasana.

Buona vita!

Cinzia Malaguti