La Senna a Parigi e la sua storica alluvione

La Senna a Parigi e la sua storica alluvione. La Senna è uno dei principali fiumi francesi, ma è soprattutto noto per essere quello attorno al quale si è sviluppata Parigi. Parigi, infatti, si trova su un’ansa della Senna, in posizione molto favorevole, al centro dei principali itinerari commerciali fluviali, oltre che terrestri, del continente europeo. La Senna, però, non è sempre stata amica di Parigi e, proprio quella posizione nell’ansa del fiume ha avuto il suo risvolto tragico durante l’alluvione del 1910.

Parigi, alluvione 2016



Nell’estate del 2016, l’acqua della Senna arrivò al limite dei ponti, ma poi regredì e Parigi fu salva. Non fu così, invece, nel gennaio del 1910. L’inverno 1909-1910 fu estremamente piovoso a Parigi ed il livello del fiume continuava a salire. Parigi era la capitale della modernità, c’era un clima di euforia e nessuno immaginava che la Senna potesse costituire un pericolo. Inoltre, a quel tempo, non esisteva alcun sistema di previsione e non c’era sufficiente conoscenza dei fenomeni atmosferici. Fatto sta che l’acqua iniziò a rompere gli argini ad est del centro di Parigi.

senna parigi storica alluvione
Parigi, straripamento della Senna, 1910
senna parigi storica alluvione
Parigi, straripamento della Senna, 1910

In breve tempo, in quel terribile gennaio del 1910, i negozi vennero allagati, le costruzioni rischiavano di crollare, le stazioni ferroviarie erano completamente sott’acqua, c’erano due metri d’acqua nella piazza della stazione, mancava sia l’elettricità che il gas, tutti pativano il freddo, ogni attività fu interrotta, molte persone persero casa e lavoro.

Parigi, placca a ricordo alluvione 1910



Contro la piena della Senna si lottò senza esclusione di colpi e la solidarietà della popolazione fu grande. I deputati cercarono di gestire la difficile situazione e in assemblea ci andavano in barca. L’inondazione durò una settimana, ma ci volle un anno per far defluire le acque.



Nonostante i sistemi di controllo della Senna e previsioni meteorologiche si siano evoluti nel tempo, la posizione di Parigi in un’ansa del fiume rappresenta sempre un rischio per la città, quando piove ininterrottamente per giorni.

Cinzia Malaguti