Firenze, alla scoperta di alcune dimore storiche

Firenze fu la culla del Rinascimento e qui la nobiltà espresse il meglio di sé erigendo dimore meravigliose. Attraverso Palazzo Gondi, Palazzo Corsini e i Giardini Torrigiani vi porto alla scoperta di alcuni esempi di mecenatismo rinascimentale; sono palazzi privati, ma utilizzati per grandi eventi, mostre e anche visitabili, in parte e previo accordo con i proprietari. Senza dimenticare Palazzo Medici Riccardi!

59
Firenze, veduta sul centro storico da un terrazzo di Palazzo Gondi

Firenze fu la culla del Rinascimento e qui la nobiltà espresse il meglio di sé erigendo dimore meravigliose, tanto austere esternamente, quanto ricche di decorazioni, ornamenti, capolavori, bellezze all’interno. Attraverso Palazzo Gondi, Palazzo Corsini e i Giardini Torrigiani vi porto alla scoperta di alcuni esempi di mecenatismo rinascimentale; sono palazzi privati, ma utilizzati per grandi eventi, mostre e anche visitabili, in parte e previo accordo con i proprietari. Senza dimenticare Palazzo Medici Riccardi!

Firenze, Palazzo Corsini, decorazioni interne
Firenze, Palazzo Gondi, decorazioni interne
Firenze, Palazzo Medici Riccardi, Cappella dei Magi
Firenze, Palazzo Medici Riccardi, cortile interno

Palazzo Gondi si trova in Piazza San Firenze 1-2 con affaccio anche su via de’ Gondi 2-4, a due passi da Palazzo Vecchio, simbolo da sempre del potere politico della città; è un grandioso edificio del Quattrocento, ampliato intorno al 1870 dall’architetto Giuseppe Poggi, durante la complessa trasformazione urbanistica di Firenze capitale. I Gondi sono un’antica famiglia di commercianti esperti nella lavorazione battiloro (battevano l’oro), divenuti poi banchieri e alleati di altre nobili famiglie fiorentine come i Medici. Palazzo Gondi fu costruito su progetto dell’architetto Giuliano da Sangallo ed è molto simile ad altri palazzi fiorentini, come Palazzo Medici Riccardi e Palazzo Strozzi, con il suo bugnato a scalare di spessore decrescente dal basso verso l’alto, con la sua raffinata soluzione dei conci disposti a raggiera intorno alle finestre e con il suo cortile interno ad arcate. Alla sobrietà ed al rigore esterno, si contrappone la ricchezza dei decori interni; qui si trova un preziosissimo camino del Cinquecento, fu realizzato in pietraforte ed è uno dei tre più importanti d’Italia per la ricca decorazione e la difficilissima lavorazione. Molto suggestivi sono i terrazzi con affacci sui tetti del centro storico. Nell’area occupata dal palazzo, sorgeva l’abitazione di Leonardo da Vinci, distrutta per ampliare il palazzo; si dice che qui avesse dipinto La Gioconda, ora al Louvre di Parigi. Info visite: Palazzo Gondi è ancora abitato dalla famiglia Gondi, ma può essere utilizzato come location per grandi eventi o visitato su prenotazione tel. 0552670177 info@palazzogondi.it

Firenze, Palazzo Gondi
Firenze, Palazzo Gondi, cortile interno
Firenze, Palazzo Gondi, decorazioni interne
Firenze, Palazzo Gondi, iscrizione casa Leonardo da Vinci

Il Giardino Torrigiani è un giardino romantico di circa 6 ettari, il più grande giardino privato d’Europa all’interno della cerchia delle mura di una città. Si trova in Via dei Serragli 144 e, da bravo giardino romantico, è caratterizzato da giochi d’acqua, fontane, laghetti; vi si trova il Torrino del Baccani del 1824, adibito anche a specola astronomica. Qui ebbe sede una delle prime Accademie botaniche e l’inventario fatto nel 1839 ha rilevato la presenza di 5500 piante in vaso, 13000 piante in terra tra cui magnolie, alberi da frutto, pini, cipressi, tassi secolari, ginkgo biloba. Info visite: Giardino Torrigiani è privato, appartiene alle due famiglie Torrigiani di S. Cristina e Torrigiani Malaspina, ma può essere visitato previo accordo con uno dei proprietari che accompagnerà personalmente i visitatori durante il percorso; tel. 055224527 info@giardinotorrigiani.it

Firenze, Giardino Torrigiani
Firenze, Giardino Torrigiani
Firenze, Giardino Torrigiani con torrino
Firenze, Palazzo Corsini, Madonna del Botticelli

Palazzo Corsini si trova sul Lungoarno Corsini al nr 10 ed è uno tra i più sfarzosi palazzi privati nel centro storico di Firenze. I fratelli Filippo e Bartolomeo Corsini furono molto abili nel commercio della lana e della seta, al punto da mettere insieme una fortuna che gli permise di costruire questo meraviglioso palazzo affacciato sul fiume Arno; la costruzione durò 50 anni e l’amore per l’arte che contraddistinse anche questa nobile famiglia portò, nel giro di circa 2 secoli, alla raccolta di capolavori tra i quali un bellissimo dipinto di Sandro Botticelli, Madonna con bambino e sei angeli, oltre ad opere di Rosso Fiorentino, Pontormo, Ghirlandaio, tanto per citarne alcuni. Una bellissima grotta fatta con le conchiglie ed un grandioso salone del trono sono gli altri must della visita. I segni del devastante straripamento del fiume Arno nel 1966 sono ancora visibili in alcune parti del palazzo. Info visita: Palazzo Corsini è privato, ma è visitabile su appuntamento dal lunedì al venerdì; per informazioni e prenotazioni: info@palazzocorsini.it

Firenze, Palazzo Corsini
Firenze, Palazzo Corsini, grande scalone
Firenze, Palazzo Corsini, salone del trono
Firenze, Palazzo Corsini, la Grotta

Palazzo Medici Riccardi è un altro storico palazzo fiorentino che vi consiglio di visitare; fu la residenza voluta da Cosimo il Vecchio de’ Medici nel 1430 a Firenze. Sobria ed essenziale, lungi da l’essere sfarzosa per precisa volontà di Cosimo, vide l’ascesa dei Medici in città. Custodisce la preziosa Cappella dei Magi affrescata da Benozzo Gozzoli. Potete leggere l’articolo della mia visita qui.

Palazzo Medici Riccardi, Firenze
Firenze, Palazzo Medici Riccardi, Cappella dei Magi

Buone visite!

Cinzia Malaguti

Videografia: video documentario C’era una volta una casa – Toscana, la nobile Firenze su Rai Play