Dozza, galleria d’arte a cielo aperto

Dozza si trova tra Castel San Pietro Terme ed Imola (Bo) ed è un grazioso borgo medievale con una caratteristica unica: la Biennale del Muro Dipinto impreziosisce, ogni due anni, le pareti delle case del suo centro storico con murales, opere d’arte permanenti realizzate da famosi artisti nazionali ed internazionali. Il borgo, annoverato tra i più belli d’Italia, è posto in posizione panoramica sulle prime colline romagnole.

Dozza, murales
Dozza, murales
Dozza, murales
Dozza, murales

Dozza è un piccolo borgo medievale ben conservato e di grande impatto scenografico, dominato dalla imponente Rocca Sforzesca, in bella posizione panoramica. La sua storia ricorda il frequente passaggio di mano tra potenti famiglie bolognesi ed imolesi, ma fu Caterina Sforza, moglie di Girolamo Riario, feudatario dal 1494 al 1499, che impresse al borgo un volto nuovo. Fu Caterina Sforza, infatti, che fece costruire la Rocca e le mura difensive che ancora oggi possiamo ammirare.

Dozza, Rocca Sforzesca
Dozza, murales
Dozza, murales
Dozza, murales

La caratteristica di Dozza, tuttavia, non è né la Rocca né le sue mura difensive, bensì una peculiarità della modernità, o meglio, dell’arte moderna. Le pareti di molte case sono dipinte con opere d’arte realizzate da artisti nazionali ed internazionali ed ogni due anni questo grazioso borgo si arricchisce di nuovi lavori, grazie alla Biennale del Muro Dipinto (2017-2019-2021-ecc.).

Dozza, murales
Dozza, murales
Dozza, murales
Dozza, murales

Dozza è, dunque, una galleria d’arte moderna a cielo aperto, visitabile tutti i giorni e senza pagare alcun biglietto; i murales realizzati sono davvero di pregio e di grande valore artistico.

Buona visita!

Cinzia Malaguti

Un pensiero riguardo “Dozza, galleria d’arte a cielo aperto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *