Rocketman – Elton John al cinema

Rocketman è il film biografico su Elton John, la pop star britannica dal passato burrascoso e dal successo travolgente. Il film sottolinea molte analogie con la vita narrata su Freddie Mercury in Bohemian Raphsody. In Russia il film è stato vietato ai minori di 18 anni e sono state tagliate alcune scene. L’interpretazione dell’attore gallese Taron Egerton è di buon livello. Lo stesso Elton John ha supervisionato la sceneggiatura ed ha contribuito alla produzione.



Non vi sto a raccontare la trama perché è un film biografico e, come tale, deve essere scevro da interpretazioni, posso però sottolineare gli aspetti salienti della sceneggiatura. Rocketman non arriva ai livelli di Bohemian Raphsody, mai noioso, e badate non è una questione di contenuti perché tra Elton John e Freddie Mercury ci sono molte analogie di vita. Il film, dal punto di vista narrativo, secondo me, dedica poco spazio alla fase di riabilitazione dall’abuso di sostanze e alla rinascita dell’uomo Elton John (relegata solo alle ultime scene) e troppo spazio ai periodi dei turbamenti, tradimenti ed esasperazione.



Tra gli attori protagonisti, oltre a Taron Egerton nella parte di Elton John, ho rivisto con piacere Jamie Bell che ricordo per l’ottima interpretazione in Billy Elliot; Bell fa la parte di Bernie Taupin, l’amico (nel senso della pura amicizia) e paroliere. Nei titoli di coda c’è un testo informativo nel quale si evidenzia che il cantante vive tutt’ora e felicemente con il marito ed i due figli adottati; tale testo è stato eliminato in Russia, insieme ad alcune scene del film. Carino l’affiancamento, sempre nei titoli di coda, di alcuni flash tra scene del film e immagini tratte dal reale.

Buona visione!

Cinzia Malaguti