Nuova Zelanda, la terra di mezzo

La Nuova Zelanda si trova nell'Oceano Pacifico meridionale; il regista neozelandese Peter Jackson l'ha fatta diventare "la terra di mezzo" del film "Il signore degli anelli" e ha trasformato un'intera contea in Hobbiville. Vulcani nell'Isola del Nord, ghiacciai nell'Isola del Sud, spiagge di sabbia nera a nord, fiordi a sud, fuoco e ghiaccio, la Nuova Zelanda è nell'emisfero australe ciò che l'Islanda è nell'emisfero boreale: il paese degli estremi.

93
Nuova Zelanda, Isola del Sud

La Nuova Zelanda si trova nell’Oceano Pacifico meridionale, a est dell’Australia; il regista neozelandese Peter Jackson l’ha fatta diventare “la terra di mezzo“, ambientandovi la trasposizione cinematografica del fantasy di Tolkien Il signore degli anelli e trasformando un’intera contea in Hobbiville. Vulcani nell’Isola del Nord, ghiacciai nell’Isola del Sud, spiagge di sabbia nera a nord, fiordi a sud, fuoco e ghiaccio, la Nuova Zelanda è nell’emisfero australe ciò che l’Islanda è nell’emisfero boreale: il paese degli estremi.

Nuova Zelanda, mappa
Isola del Nord
Isola del Sud
Hobbiville

La Nuova Zelanda è composta da due isole principali, l’Isola del Nord e l’Isola del Sud, e da isole minori. I primi abitanti di queste isole nel profondo sud del Pacifico vi giunsero in canoa dagli arcipelaghi polinesiani più a nord, erano i maori; per più di 500 anni i maori furono gli unici abitanti di queste isole che essi chiamarono Aotearoa (Terra dalla lunga nuvola bianca); i primi coloni arrivarono nel 1840, erano inglesi. I coloni inglesi incontrarono i maori a Waitangi, dove negoziarono i termini per la nascita della nuova nazione, insomma l’inizio della colonizzazione; quel trattato riconosceva diritti ai maori, le cui tribù erano distribuite sulle due isole, ma non fu rispettato, al punto che, negli anni ’70 del Novecento, il governo dovette ripristinare quei diritti sanciti dal trattato. L’area di Waitangi è un parco storico con ricostruzioni di case e canoe maori.

Provenienza maori, mappa
Waitangi Treaty Grounds

La prima città fu fondata dai coloni inglesi nel 1856: Christchurch, nell’isola del Sud; Christchurch è la patria di Kate Sheppard, la donna che diede vita al movimento femminista per il diritto di voto alle donne, grazie alla cui attività la Nuova Zelanda divenne la prima nazione che riconobbe il diritto di voto alle donne, era il 1893. La città più grande è Auckland, nell’Isola del Nord, costruita in una zona vulcanica circondata da più di 50 vulcani, per lo più inattivi; a Auckland si trova la Sky Tower, la torre più alta dell’emisfero meridionale. La capitale è Wellington che si trova all’estremità meridionale dell’Isola del Nord. Sulla costa orientale dell’Isola del Nord sorge una località rinomata per la sua architettura art-decò, è Napier, città ricostruita dopo il terremoto del 1931.

Auckland
Auckland
Auckland
Napier

La natura selvaggia la fa da padrona in queste isole collocate nell’estremità sud-ovest dell’anello di fuoco del Pacifico del sud; si tratta di una zona a ferro di cavallo che circonda l’Oceano Pacifico, dove ha origine il 90% dei terremoti e delle eruzioni vulcaniche di tutto il mondo; questa è la ragione per cui la Nuova Zelanda è un Paese dove è presente una grande attività geologica. La profonda attività geologica ha generato i vulcani dell’Isola del Nord e le aspre montagne dell’Isola del Sud, queste ultime forgiate, in milioni di anni, dalle placche tettoniche che spingevano l’una contro l’altra.

Anello di fuoco sud Pacifico
Isola del Nord, area vulcanica
Isola del Sud
Isola del Sud

Un altopiano vulcanico ricopre la maggior parte dell’Isola del Nord, un paradiso geotermale che i maori usavano per cucinare, pulire e lavarsi, mentre con il fango tingevano le stoffe. Nel distretto di Rotorua si trova la sorgente termale più vasta al mondo; nella valle Whakarewarewa del Te Puia si trovano pozze di fango caldo e il geyser Pohutu, le cui eruzioni giornaliere raggiungono anche i trenta metri di altezza; a Rotorua si trova anche un villaggio maori.

Isola del Nord, mappa
Geyser Rotorua
Rotorua, sorgente termale
Isola del Nord

Sull’Isola del Nord, sul lato occidentale non distante da Auckland, si trova un lungo affascinante litorale di sabbia nera, per via dei depositi vulcanici. La spiaggia di Muriwai è luogo di nidificazione di un uccello marino endemico di Nuova Zelanda e Australia: la sula; qui 1200 coppie di sula nidificano ogni anno. Nella vicina spiaggia Karekare sono state girate scene del film Lezione di piano. Nell’Isola del Nord si trova il lago più grande della Nuova Zelanda, è il lago Taupo, di origine vulcanica. A sud del lago Taupo si trova il vulcano attivo Ngauruhoe, ma la zona ha altri vulcani attivi, uno di questi ha eruttato 70 volte in 70 anni.

Spiaggia di Muriwai
Spiaggia Karekare
Vulcano Ngauruhoe
Lago Taupo

Nel 1998, Peter Jackson diede il via al progetto della trilogia tratta dal romanzo fantasy di Tolkien, Il signore degli anelli; 5 ettari di fattorie nell’Isola del Nord vennero trasformati in Hobbiville, ma furono 70 i siti in tutto il paese ad essere scelti dal regista per ricreare la terra di mezzo descritta da Tolkien; per girare la scena finale, Jackson portò gli attori sulla cima di un vulcano attivo dove Frodo distrusse l’anello e salvò il mondo. Hobbiville è oggi una delle principali attrazioni per turisti; si trova a Matamata, nell’Isola del Nord.

Matamata, Hobbiville
Isola del Nord

Nell’Isola del Sud si trova la vetta più alta della Nuova Zelanda, è il Mount Cook, molto ambita dagli alpinisti, ma in più di 200 vi hanno perso la vita. La zona sud-ovest dell’Isola del Sud è la più selvaggia di tutto il paese, ma anche la più spettacolare; vi si trova il grande lago Wakatipu, sulle cui rive s’affaccia la bella Queenstown; vi si trova il Parco Nazionale Fiordland con i suoi 14 fiordi, scavati dai ghiacciai in milioni di anni. Nel Fiordland National Park si trova il Milford Track, un sentiero di 50 km che inizia nell’entroterra e termina nel fiordo; i maori furono i primi a tracciarlo alla ricerca di pietre preziose.

Isola del Sud, mappa
Fiordland National Park
Isola del Sud
Mount Cook

Gli abitanti della Nuova Zelanda sono distribuiti per i 3/4 nell’Isola del Nord, meno aspra, più fertile e pianeggiante e dove si trovano Auckland e Wellington; qui vengono allevate le pecore che producono lana merino, uno dei prodotti d’esportazione più importanti, ma anche le mucche con il cui latte si fanno formaggi esportati in tutto il mondo.

Buona vita!

Cinzia Malaguti

Videografia: video documentario Aerial New Zeland su Rai Play