De Chirico e la scultura

Giorgio De Chirico fu un pittore del Novecento, principale esponente della corrente artistica della pittura metafisica. De Chirico si cimentò nella scultura solo in età matura facendo realizzare su bronzo alcune figure chiave del suo immaginario. 19 pregevoli sculture realizzate a partire da gessi originali di De Chirico fanno parte della collezione permanente di un importante centro espositivo bolognese: il Magi900 di Pieve di Cento.

Giorgio De Chirico, sculture in bronzo, Museo Magi900 Pieve di Cento

Possiamo definire la pittura metafisica come l’arte pittorica che va oltre la fisica del reale, ma non è ancora il futurismo della scomposizione delle forme. La pittura metafisica nasce con Giorgio De Chirico (1888-1978) e di lui ricordiamo le figure surreali dei manichini coloniali, degli archeologi, dei trovatori, delle muse, dei cavalli, in diverse varianti.

Giorgio De Chirico, scultura in bronzo dorato, Museo Magi900



Giorgio De Chirico si avvicinò alla scultura solo in età matura quando, verso il 1940, iniziò a realizzare alcune piccole terracotte dipinte in cui riprendeva i temi dei suoi dipinti del periodo metafisico. Più tardi egli decise di far tradurre quelle fragili opere in più durevoli esemplari in bronzo, a partire da stampi in gesso.

Giorgio De Chirico, scultura in bronzo, Museo Magi900

Una delle più significative ricognizioni sulla scultura metafisica in Italia è allestita al Museo MAGI900 a Pieve di Cento (Bologna). Sono presenti 19 esemplari di sculture in bronzo realizzate su gessi originali di Giorgio De Chirico. Ricorrono alcune figure chiave dell’immaginario Dechirichiano come le muse, i cavalli, i trovatori, i manichini coloniali, gli archeologi, in diverse varianti.



Il Museo MAGI900 di Pieve di Cento (Bologna) è un museo di 5 piani d’arte del Novecento; raccoglie una vasta collezione di opere del Novecento ed esiste grazie alla grande passione per l’arte di Giulio Bargellini, industriale, collezionista e fondatore del museo. Il museo si sviluppa su una superficie espositiva di oltre 9000 mq, a cui si aggiunge un ampio giardino con alcune moderne sculture. Davvero impressionante la ricchezza artistica presente in questo museo che espone anche opere importanti di De Pisis, Morandi, Carrà, De Chirico, per citarne alcuni di rilievo internazionale.

De Chirico e la scultura
Museo MAGI900 Pieve di Cento (Bologna)

La visita al Museo MAGI900 è anche l’occasione per scoprire il patrimonio artistico e culturale della cittadina che lo ospita, Pieve di Cento.

Buona visita!

Cinzia Malaguti

Un pensiero riguardo “De Chirico e la scultura

I commenti sono chiusi