Borghetto sul Mincio, uno dei borghi più belli d’Italia

Difficile non rimanere affascinati da Borghetto sul Mincio, un borgo annoverato tra i più belli d’Italia e posto nel punto di un antico guado del fiume Mincio, nella provincia di Verona. Case dei mulini ad acqua, oggi adibite ad attività commerciali o alloggi per turisti, si snodano con garbo disegnando una scenografia che appare subito magica. Ad impreziosire il panorama di Borghetto sul Mincio si mostrano austeri due antichi avamposti: il Ponte Visconteo e il Castello Scaligero.

Ponte Visconteo
Borghetto
Borghetto

Un po’ di storia

Nell’antichità, Borghetto era un feudo longobardo minimale con la sola funzione di riscossione del pedaggio per il passaggio sul ponte. Risale al periodo scaligero e visconteo (alto Medioevo) la sua trasformazione in borgo fortificato. Durante il periodo scaligero (XIII – XIV secolo) venne fatto edificate il Serraglio, un sistema di fortificazioni lungo ca. 13 km e che aveva la funzione di proteggere il territorio veronese dalle incursioni dei milanesi e dei mantovani; Borghetto era all’interno di questo sistema di fortificazioni nel punto più delicato del fiume Mincio ed era guardato dall’alto dall’imponente Castello Scaligero di Valeggio. Risale, invece, al periodo milanese dei Visconti la costruzione, o meglio il rifacimento, del ponte davanti a Borghetto, chiamato Ponte Visconteo. Nel 1796, qui si svolse una battaglia in cui Napoleone sconfisse gli Austriaci.

Borghetto
Ponte Visconteo visto da Borghetto



Salita al Castello Scaligero da Valeggio

La visita

Posto a sud del Lago di Garda, tra Peschiera del Garda e Mantova, Borghetto è un gioiellino baciato dalle acque del fiume Mincio, luogo di antichi mulini ad acqua e fortificazioni. Passeggiare lungo le vie del borgo, con i suoi affacci suggestivi sul Ponte Visconteo e le rive del fiume, offre immagini che il tempo non ha scalfito. Osservate i movimenti del mulino ad acqua per ritornare indietro nel tempo, quindi attraversate il ponticello sul quale non mancherete di scattare qualche bella foto ricordo; proseguendo a destra e salendo una breve scalinata, arrivate sul Ponte Visconteo, percorretelo perché vi offrirà delle meravigliose panoramiche su tutto il borgo.

Borghetto visto dal Ponte Visconteo
Borghetto
Mulino ad acqua

Una rilassante passeggiata lungo la riva del fiume Mincio sarà poi il corollario di una bella giornata a Borghetto; attraversate il parcheggio sulla sinistra e proseguite, quindi – dopo aver preso la lieve discesa a destra – vi troverete, da un lato, una bella panoramica su Borghetto e, dall’altro, il sentiero asfaltato che prosegue lungo la riva del fiume. Questo sentiero fa parte della ciclabile che collega Mantova con Peschiera del Garda.

Veduta su Borghetto dalla ciclabile



Ciclabile a Borghetto con vista sul Castello Scaligero

Un piacevole trenino turistico vi permette, inoltre, di raggiungere facilmente il paese capoluogo di Valeggio dove si trova, in cima ad una collina, il Castello Scaligero, del XIII secolo. Potete raggiungere il Castello anche a piedi, attraverso una scalinata che sale poco prima di entrare a Borghetto. Sono ruderi dell’antico Castello Scaligero, ma vi consiglio di raggiungerlo perché da lassù la vista su Borghetto e la valle del Mincio è davvero incomparabile.

Borghetto e valle del Mincio visti dal Castello Scaligero



Valeggio, Villa Sigurtà

A Valeggio si trova, inoltre, una bella villa veneta, costruita alla fine del ‘600 in stile palladiano, Villa Sigurtà ed il meraviglioso Parco Giardino Sigurtà.

Buone visite!

Cinzia Malaguti