Fenicotteri in Italia

I fenicotteri in Italia sono arrivati alla fine del secolo scorso a seguito di una drammatica siccità che colpì quello che era stato il loro paradiso naturale in Europa, il parco della Camargue in Francia. In Italia trovarono luoghi altrettanto ricchi di vita da stabilirvisi; oggi nidificano anche nel Delta del Po, il punto più settentrionale raggiunto da questa specie in tutta Europa. Scopriamo come e dove vivono i fenicotteri e da dove viene il colore rosa del loro piumaggio.

Leggi il seguito

Terre di malaria di ieri e di oggi

La malaria è una malattia provocata da un microrganismo trasmesso all’uomo da un particolare tipo di zanzara, l’anofele. Ancora oggi la malaria provoca milioni di morti nel mondo ed in Italia è stata debellata solo dalla metà del secolo scorso, grazie ad imponenti opere di bonifica. Scopriamo cos’è la malaria, le soluzioni adottate per combatterla, com’è scomparsa in Italia e dove è ancora presente nel mondo. Informazioni importanti per i viaggiatori.

Leggi il seguito

Orchidee dal mondo

Quella delle orchidee è la famiglia di piante più numerosa; si calcola che ne esistano almeno 25.000 specie diverse in tutto il mondo. La diversità è data dalla loro straordinaria capacità di adattamento che persino Darwin studiò. Alcune spargono il polline al vento, altre attirano gli insetti; alcune lo fanno con il nettare, altre non lo producono affatto; alcune imitano l’ape femmina per attirare il maschio, altre sono completamente prive di foglie.

Leggi il seguito

Tempi duri per il pinguino imperatore

Il pinguino imperatore è il più grande e pesante tra tutti i pinguini e vive in Antartide, su ghiacci e banchisa per riprodursi e svezzare i piccoli, nel mare interno e nell’oceano per nutrirsi. Il pericolo, però, incombe sui pinguini imperatore a causa dei fenomeni legati al riscaldamento globale. La terra si surriscalda ed è un eccesso di ghiaccio a causare la rovina del pinguino imperatore, qui ti spiego perché.

Leggi il seguito

L’uomo e le praterie

Nelle praterie l’uomo ha imparato a trovare cibo, da solo o con un po’ d’aiuto, ha imparato a sfruttare l’erba per ricavarne cereali, ha imparato a catturare cavalli selvatici per ricavarne il loro latte, ha imparato a difendere con le unghie e con i denti le preziose mandrie e a radunarle anche in maniera molto efficiente. Vi racconto alcune storie di genti delle praterie.

Leggi il seguito