Cinema – Ave, Cesare!

Mah, che dire di questo Ave, Cesare! dei fratelli Coen?! Film soporifero, a tratti comico, sul mondo della produzione cinematografica, insomma ci fa vedere cosa succede dietro le quinte dei film, dove il talento (o la mediocrità) degli attori si mescolano con la tecnica cinematografica e la bravura degli sceneggiatori e dei produttori, per restituirci il film perfetto. Insomma, non è tutto oro quello che luccica!

Ave, Cesare! Scarlett Johansson in una scena del film
Ave, Cesare! Scarlett Johansson in una scena del film

Tilda Swinton è una doppia giornalista gemella; Scarlett Johansson è la sirenetta di musical acquatici, casto sogno erotico dei pudici anni 50; Alden Ehrenreich è un cowboy (il riferimento a John Wayne è quasi sentimentale) un po’ ignorante, ma tenace; Channing Tatum è una specie di divo a la Gene Kelly maestro del tip tap; George Clooney è il divo di Hollywood Baird Whitlock che viene rapito da un gruppo di sceneggiatori marxisti. Questa complessa scultura cinematografica viene tenuta insieme dal boss produttore Josh Brolin, che salva, cura, rimedia, tiene duro e vince.

Ave, Cesare" Channing Tatum in una scena del film
Ave, Cesare” Channing Tatum in una scena del film

Ave, Cesare! prende il nome dal titolo del film che George Clooney, nella parte di un legionario romano, sta interpretando sul set di Hollywood. Baird Whitlock (George Clooney) viene rapido da un gruppo di fantomatici sceneggiatori marxisti che, in barba alle rivendicazioni economiche ed alle ipotesi di sfruttamento, si ritrovano in una casa lussuosa ed esclusiva. A buon intenditor, poche parole!

Cinzia Malaguti 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *