Cappadocia , dove come quando e perché

Cappadocia non è una città, è una regione e si trova nell’Anatolia centrale, a sud di Ankara, nella Turchia asiatica. Ho visitato la Cappadocia alcuni anni fa, un paesaggio incredibile, fiabesco, lunare, unico. Tra il III e XI secolo d.C., almeno 5000 persone hanno vissuto nelle grotte, hanno pregato nelle chiese rupestri e si nascondevano nella città sotterranea. Città sotterranea e chiese rupestri sono aperte al pubblico tutto l’anno.

Cappadocia
Antiche abitazioni
Chiesa rupestre

Origine. Sull’altipiano dell’Anatolia centrale, milioni di anni fa, i vulcani attivi crearono delle strane e bellissime formazioni rocciose; due montagne vulcaniche furono attive quattro volte ed è per questo che nelle formazioni rocciose si riconoscono quattro livelli distinti; sono serviti, all’incirca, 50.000 anni per dare alle rocce vulcaniche le forme bizzarre che possiamo oggi ammirare.

Cappadocia
Nicchie per colombi

Antiche civiltà. In quelle formazioni rocciose, antiche civiltà costruirono abitazioni; le civiltà qui fiorirono nel 2° millennio a.C. con gli ittiti, mentre il cristianesimo arrivò a partire dal IV secolo d.C.; le chiese rupestri che si trovano in tutta la regione risalgono a quel periodo. Le maggiori e più decorate chiese rupestri si trovano a Goreme, l’antico centro monastico. La regione nasconde una città sotterranea dove i cristiani si rifugiavano per sfuggire agli attacchi degli arabi, insomma in caso di pericolo. Nessuno lo sa con certezza, ma si calcola che oltre 5000 persone abbiano vissuto nelle grotte vulcaniche tra il III e XI secolo d.C..

Chiesa rupestre
Città sotterranea

Cappadocia in mongolfiera. Cappadocia è ancora più affascinante se ammirata al tramonto da una mongolfiera; per informazioni visitate il sito Cappadocia Turkey. Cappadocia è sito riconosciuto Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Cappadocia in mongolfiera
Cappadocia

Per la tua vacanza in Turchia, leggi anche Istanbul da non perdere.

Buona vacanza.

Cinzia Malaguti

Videografia: video documentario Oikumene – Il mondo degli ottomani su Rai Play