Cesare Pavese

Cesare Pavese fu uno dei maggiori scrittori e poeti del Novecento. La caratteristica che più lo distingue, sia nella letteratura che come uomo, è l’ambivalenza e la contrapposizione: tra campagna e città, tra mito e realtà, tra apatia ed impegno politico. Traduttore di testi della letteratura americana, rimase influenzato dalla loro crudezza realistica. Vinse il premio Strega con La bella estate (1949). Conflitti interiori e crisi sentimentali segnarono la sua vita.

Leggi tutto