Palazzo Ducale di Sassuolo

Sassuolo è una cittadina in provincia di Modena, famosa per le ceramiche, per aver portato la sua squadra di calcio in serie A e per il suo Palazzo Ducale, di recente restaurato. Ogni prima domenica del mese sono previste visite guidate gratuite, previo appuntamento. Nelle vicinanze c'è il Museo Ferrari di Maranello, un'ottima occasione per unire antichità e modernità.

1068
Sassuolo, Palazzo Ducale

Sassuolo è una cittadina in provincia di Modena, famosa per le ceramiche, per aver portato la sua squadra di calcio in serie A e per il suo Palazzo Ducale, di recente restaurato. Ogni prima domenica del mese sono previste visite guidate gratuite, previo appuntamento. Nelle vicinanze c’è il Museo Ferrari di Maranello, un’ottima occasione per unire antichità e modernità.

Sassuolo, Palazzo Ducale, facciata d'ingresso
Sassuolo, Palazzo Ducale, facciata d’ingresso
Sassuolo, Palazzo Ducale, veduta dal parco
Sassuolo, Palazzo Ducale, veduta dal parco

Il Palazzo Ducale di Sassuolo si trova in pieno centro storico ed arrivando nella piazzetta antistante vi sorprenderà l’imponenza della struttura e lo farà ancora di più se v’incamminate sulla sinistra in direzione del parco, da cui il Palazzo vi mostrerà tutta la sua grandezza. Prima di arrivare al parco, sulla destra del camminatoio, rimarrete sorpresi da ciò che rimane dell’antica pescheria ducale, luogo di ristoro e teatro d’acqua dell’antica corte estense.

Sassuolo, Palazzo Ducale, ala verso il parco
Sassuolo, Palazzo Ducale, ala verso il parco
Sassuolo, Palazzo Ducale, Pescheria ducale
Sassuolo, Palazzo Ducale, Pescheria ducale

Il Palazzo Ducale di Sassuolo prese forma tra il 1634 ed il 1636 da un preesistente antico e massiccio castello medievale; la struttura esterna del castello è riconoscibile dal lato del parco, mentre la facciata è stata abbellita e resa degna di un palazzo che è stato residenza ducale durante la villeggiatura estiva. Le torri medievali del castello furono abbattute per creare il terrazzo belvedere sul giardino e sul parco. Anche l’interno ha mantenuto la minimale struttura architettonica dell’antico castello, a cui si è sopperito inserendo false architetture; mensole, balconate, arazzi, colonne, ecc. sono tutti dipinti in tipico stile barocco e ciò ha reso le decorazioni interne del Palazzo Ducale di Sassuolo una delle prove meglio riuscite di architettura dell’inganno. Il pittore ufficiale della corte estense era il francese Jean Boulanger, ma vi contribuirono un gran numero di abili decoratori. Il Palazzo Ducale di Sassuolo ha subito successivamente il saccheggio dell’ondata napoleonica, mentre durante la prima guerra mondiale è stato una caserma ed un deposito d’armi; negli anni ’40 del Novecento alcuni locali furono addirittura utilizzati per produrre salumi. Alcune sale del Palazzo furono, in seguito, utilizzate quali camere per i cadetti dell’Accademia militare. Il recente recupero del Palazzo, fino ad oggi raggiunto grazie a un intenso lavoro di restauro, consente un utilizzo pieno dell’area decorata.

Sassuolo, Palazzo Ducale, Scalone d'Onore
Sassuolo, Palazzo Ducale, Scalone d’Onore
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne

Al piano nobile del Palazzo Ducale di Sassuolo si accede dallo Scalone d’Onore ed è possibile visitare gli ambienti originariamente destinati ai membri della famiglia di Francesco I d’Este che, dopo la perdita di Ferrara nel 1598, volle creare la nuova immagine di Modena capitale del Ducato Estense, puntando sulle decorazioni e la sontuosità dei suoi palazzi per celebrare la magnificenza del suo potere.

Sassuolo, Palazzo Ducale, Galleria di Bacco
Sassuolo, Palazzo Ducale, Galleria di Bacco
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne

La visita del piano nobile inizia con la meravigliosa Galleria di Bacco decorata secondo lo spirito barocco dell’epoca e con esaltazione della natura e del piacere terreno attraverso la rappresentazione della divinità romana di Bacco. Si visitano quindi la sala della duchessa, le sale del duca, la sala della fortuna, la sala dell’amore, la sala delle virtù, la sala delle guardie, decorate su tutte le pareti ed il soffitto con false architetture e dipinti rappresentativi della vita, dell’amore, delle virtù, ma nulla di religioso. Le sale da letto, invece, non sono dipinte, ma decorate con stucchi, così come la sala della musica.

Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne, stucchi
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne, stucchi
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne, stucchi
Sassuolo, Palazzo Ducale, decorazioni interne, stucchi

I duchi estensi erano anche dei collezionisti d’arte, così nei depositi del palazzo furono ritrovati diversi dipinti, più o meno di valore. Alcune sale del Palazzo, quelle non decorate, sono allestite con l’esposizione di questi quadri, secondo criteri generali che privilegiano la visibilità delle opere e la loro disponibilità per lo studio.

Sassuolo, Palazzo Ducale, ingresso
Sassuolo, Palazzo Ducale, ingresso
Sassuolo, Palazzo Ducale, giardino e parco
Sassuolo, Palazzo Ducale, giardino e parco

Come arrivare e come prenotare la visita. Il Palazzo Ducale di Sassuolo si trova in centro storico, in Piazzale della Rosa, di Sassuolo (MO). L’ingresso è a pagamento, ma la prima domenica di ogni mese, il Palazzo è aperto al pubblico con ingresso libero, gratuito e con visite guidate gratuite alle ore 10,30 – 15,00 – 16,30. Per prenotare la visita, sempre obbligatoria, è necessario scrivere a urp@comune.sassuolo.mo.it, tel. 0536.880801

Buona visita!

Cinzia Malaguti