ArteFeatured

Museo Internazionale della Musica di Bologna

Museo Internazionale della Musica di Bologna è imperdibile per chiunque ami la musica come arte e sia curioso di conoscerne l’evoluzione. L’esposizione è composta dalla raccolta di libri e spartiti musicali di padre Giovanni Battista Martini, figura iconica del mondo musicale settecentesco, e dalla collezione di strumenti musicali rari.

museo internazionale della musica di bologna
museo internazionale della musica di bologna

Il Museo della Musica di Bologna ha un valore internazionale per la presenza di opere antiche ed uniche, tra le quali primeggia il primo testo musicale a stampa, datato 1501 ed unico esemplare al mondo; si tratta dell’inestimabile Harmonice Musices Odhecaton A di Petrucci, stampato in tre fasi, cioè prima le righe musicali, poi le note, infine i testi. Tra le altre preziosità del museo, ricordo la partitura originale manoscritta del Barbiere di Siviglia di Rossini. A proposito di Rossini, in una teca ci sono la bacchetta con cui il maestro dirigeva, la vestaglia preferita, alcune statuette caricaturali e persino uno dei suoi molti parrucchini.

museo internazionale della musica di bologna
Harmonice Musices Odhecaton A di Petrucci (1501)
museo internazionale della musica di bologna
Partitura Barbiere di Siviglia originale manoscritta Rossini

Giovanni Battista Martini raccolse oltre 17.000 volumi musicali tra manoscritti, stampe, spartiti; i più antichi e preziosi sono esposti nelle sale del Museo, gli altri nella adiacente Biblioteca. Martini raccolse anche molti ritratti di compositori e cantanti del suo tempo che fanno bella mostra sulle pareti delle stanze del Museo Internazionale della Musica di Bologna.

La collezione di strumenti musicali comprende alcune rarità come il Clavicembalo di Vito Trasuntino (1609) che è l’unico esemplare sopravvissuto di clavicembalo in grado di suonare più generi. Inoltre, tra gli altri strumenti rari e preziosi, sono esposti un flauto a cinque canne e il pianoforte Pleyel appartenuto a Rossini.

Clavicembalo di Trasuntino (1609) e altre rarità musicali
museo internazionale della musica di bologna
Pianoforte di Rossini

Il Museo Internazionale della Musica di Bologna espone anche una pregevole miniatura in legno di antico teatro dove si può notare che non ci sono sedie per il pubblico. Nel teatro antico, infatti, gli spettatori stavano in piedi; a quel tempo, il teatro era l’equivalente della odierna piazza e lì le persone si davano appuntamento per chiacchierare, ballare, cantare e anche mangiare. Lo si può vedere rappresentato anche in due disegni esposti sulla destra nella sala successiva.

Miniatura teatro antico
Palazzo Sanguinetti

Il Museo Internazionale della Musica di Bologna si trova in Strada Maggiore 34, ospitato in uno dei palazzi storici di Bologna, Palazzo Sanguinetti, dotato di un elegante scalone e di sale dipinte a trompe l’oeil. Per gli orari consulta il sito ufficiale del Museo.

Buona vita!

Cinzia Malaguti