Max Planck e l’origine della materia

Max Planck è stato un fisico tedesco, padre della fisica quantistica e premio Nobel nel 1918, uno scienziato che ha cambiato il modo di concepire la materia e che ha anticipato i successivi studi di Albert Einstein. In questo articolo ho il piacere di riportare una preziosa ed illuminante affermazione a cui è giunto dopo le sue innumerevoli ricerche e studi.



Come fisico, cioè come uomo che ha dedicato tutta la sua vita a una scienza del tutto prosaica, l’esplorazione della materia, nessuno avrebbe potuto sospettare che fossi un visionario. E così, avendo studiato l’atomo, vi dico che non esiste materia in quanto tale! Tutta la materia sorge e persiste solo a causa di una forza che fa vibrare le particelle atomiche, tenendole insieme nel più piccolo dei sistemi solari, l’atomo. Eppure in tutto l’Universo non c’è una forza che sia intelligente o eterna, e dobbiamo quindi presumere che dietro questa forza ci sia una Mente o Spirito cosciente e intelligente. Questa è l’origine stessa della materia.” cit. Max Planck

Buona vita!

Cinzia Malaguti