Marroni di Castel del Rio, bontà a marchio IGP

Marroni di Castel del Rio non sono i soliti marroni, sono davvero tra i migliori e la loro qualità è garantita e riconosciuta in tutta Europa dal marchio I.G.P. – Indicazione Geografica Protetta. Castel del Rio si trova sulle prime pendici delle montagne dell’Appennino imolese, nella provincia di Bologna; è un delizioso borgo sulle rive del fiume Santerno, circondato dai castagneti che donano un marrone dalla polpa fine, di sapore dolce e intenso.



Il Marrone di Castel del Rio nasce e cresce naturalmente nei boschi della Valle del Santerno. Si distingue dalla castagna non tanto per la dimensione quanto per la forma, oblunga, e per la qualità della sua polpa fine, di sapore dolce e intenso. Naturale e squisito è il protagonista di numerosi piatti tipici. Molto apprezzati sono i brusè, che hanno una cottura simile rispetto a quella prevista per le caldarroste e sono quindi molto spesso scambiati con esse: i marroni vengono incisi, cotti in una padella forata (brusadur) e serviti caldissimi. La qualità del Marrone di Castel del Rio è garantita e riconosciuta dal marchio I.G.P. – Indicazione Geografica Protetta.

L’autunno è il mese delle castagne e dei marroni e l’occasione per visitare Castel del Rio che ha sempre fondato l’economia della sua comunità su questi frutti naturali. Nel Medioevo, castagne e marroni rappresentavano preziose merci di scambio grazie alla possibilità di una lunga conservazione; venivano immersi in acqua 8 giorni, in modo da provocare una leggera fermentazione, venivano poi fatti asciugare in luogo aerato, raccolti in rete e conservati dall’autunno alla primavera successiva; si pensi che erano apprezzati fino a Parigi e al Cairo.

marroni di castel del rio
Castel del Rio, Ponte Alidosi e fiume Santerno
marroni di castel del rio
Castel del Rio, Castello Alidosi

Il marrone è un frutto sano e genuino; viene coltivato senza l’impiego di alcuna sostanza chimica. Le piante si nutrono esclusivamente di quello che la terra offre loro spontaneamente, senza concimi o trattamenti antiparassitari. Questa prelibatezza gastronomica è un dono tutto naturale del sole e della terra, prodotta nel massimo rispetto della salute e dell’ambiente.



Se te la sei persa quest’anno, segnatela per il prossimo: è la Sagra del Marrone di Castel del Rio. Questa deliziosa e ben organizzata sagra si svolge nel mese di ottobre; lì potrai acquistare i Marroni I.G.P. e gustare le specialità gastronomiche fatte con questi buonissimi marroni, come tagliatelle, cappellacci, carne con sugo di porcini e marroni, dolci vari. Sagra a parte, potrai acquistare i Marroni nei vari negozi o nelle aziende agricole del territorio e gustare i piatti della tradizione nei ristoranti di Castel del Rio.

Buona vita!

Cinzia Malaguti