giovedì, agosto 17, 2017

Nei dintorni di Bologna: Villa Smeraldi

Villa Smeraldi si trova a S. Marino di Bentivoglio, a 15 km da Bologna, nel cuore di un fresco parco all'inglese. Villa Smeraldi fu una residenza signorile, ma anche una tenuta agricola con tanto di abitazione del fattore, torre granaio, colombaia, ghiacciaia. La Villa, ottocentesca, oggi ospita il Museo della Civiltà Contadina e l'area verde comprende anche un frutteto a coltivazione biologica.

Cesena sorprendente

Posta un po' in collina e un po' in pianura, Cesena guarda verso il mare Adriatico dall'alto della sua Rocca Malatestiana e custodisce un patrimonio culturale di manoscritti antichi nella sua Biblioteca Malatestiana, riconosciuta Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Cesena è una piccola cittadina romagnola, ma un grande centro storico-culturale, da visitare con curiosità.

Guercino a Piacenza

Gli affreschi della cupola del Duomo di Piacenza realizzati dal Guercino sono un vanto della città; insieme con Palazzo Farnese, essi rappresentano il periodo del massimo splendore della città. L'ascesa all'interno della cupola del Duomo e la mostra temporanea dei capolavori del Guercino a Palazzo Farnese sono un'occasione imperdibile per conoscere il Guercino e la città di Piacenza.

Conoscere Bologna: il Santuario di San Luca

Il Santuario di San Luca è il biglietto da visita di Bologna; per i bolognesi, basta scorgerlo dall'autostrada per sentirsi già a casa. Meta di pellegrinaggi lungo il suo portico di 666 archi e 15 cappelle che lo collega alla città, esso appare in tutto il suo fascino man mano che ci si avvicina. Raggiungetelo con il divertente trenino turistico.

Visita al Castello Estense di Ferrara

Il Castello Estense è il simbolo di Ferrara per la sua imponenza e la sua storia legata alla famiglia d'Este che governò la città per tre secoli, dal 1208 al 1598, anno in cui dovette trasferirsi a Modena. Il Castello Estense nacque come fortezza difensiva per poi diventare anche dimora della famiglia d'Este che l'ampliò e l'impreziosì. Consigliata visita guidata.

Bologna città creativa per la musica

Bologna è città creativa per la musica, unica città italiana che ha ottenuto, nel 2006, questo prestigioso riconoscimento dall'UNESCO. Famosi compositori studiarono musica nella Bologna di ieri, ma anche la Bologna contemporanea è stata fucina di grandi artisti, la Bologna di oggi è ricca di rassegne e festival musicali e della Bologna di domani vediamo già bagliori di luce. Ecco i principali luoghi che conservano la storia della musica.