Mutina ovvero Modena romana

Da sotto le strade del centro storico di Modena sono stati portati alla luce anfore, oggetti funerari, resti delle antiche mura; si tratta di reperti risalenti al periodo della fondazione della città, quale colonia romana, avvenuta nel 183 a.C.. I triumviri romani la chiamarono Mutina; la sua posizione strategica favorì lo sviluppo dei commerci, alimentando quella laboriosità che ancora oggi produce eccellenze.

Leggi il seguito

Nei sotterranei di Torino, il Forte Pastiss

Scavi archeologici a Torino hanno permesso di recuperare, almeno in parte, i resti del Pastiss, avamposto del XVI secolo fortificato a difesa del Bastione San Lazzaro della Cittadella; interrato nel Settecento, ora si trova ad una profondità di 13 metri dal suolo stradale ed è visitabile con prenotazione. Si trova in via Papacino, a pochi passi dal Mastio, unica parte sopravvissuta dell’antica Cittadella di Torino.

Leggi il seguito

Roma sotterranea

Roma in superficie è una città museo, dove ogni angolo racconta qualcosa della sua storia antica, ma è la Roma sotterranea, meno conosciuta, a narrarne origini e sviluppo. Darius Arya, archeologo statunitense, ci accompagna – nel suo video documentario Under Italy – in un viaggio straordinario alla scoperta di cosa c’è sotto la città eterna illuminata dal sole.

Leggi il seguito