A Castelvetro di Modena la Sagra dell’Uva e del Lambrusco

Castelvetro di Modena è un pittoresco borgo situato sulle colline modenesi, a pochi chilometri da Vignola, su un territorio a forte vocazione vitivinicola. Nel mese di settembre di ogni anno, qui si celebra il prodotto principe del territorio: il Lambrusco Grasparossa. La Sagra dell’uva e del Lambrusco è un’ottima occasione per visitare questo grazioso borgo, insignito della Bandiera Arancione dal Touring Club Italiano quale luogo turistico di qualità.

Castelvetro, Torre delle Prigioni durante la Sagra dell’uva e del lambrusco
Castelvetro, Torre dell’Orologio durante la Sagra dell’uva e del lambrusco

Castelvetro di Modena ha il suo borgo storico collocato su una collina che domina le forme ondulate del territorio che la circonda. Il suo nome deriva dall’unione di due termini latini, Castrum e Vetus, ossia vecchio accampamento; Castelvetro fu, infatti, un accampamento militare romano, all’incirca nel 150 a.C.. In età medievale, il feudo passò sotto il dominio del Marchese Bonifacio di Toscana e, alla sua morte, della celebre figlia Matilde di Canossa. Dopo la morte della Contessa, Castelvetro venne annesso al Comune di Modena; durante la guerra tra guelfi e ghibellini, il borgo venne assediato e distrutto dai soldati Guelfi del Papa. Il feudo venne, infine, concesso a Jacopino Rangone, la cui famiglia ne rimase proprietaria fino alla fine del feudalesimo.

Castelvetro di Modena, panoramica (foto da VisitCastelvetro)
Castelvetro di Modena, il borgo di sera (foto Mirco Malaguti)
Castelvetro Modena, una veduta da Piazza Roma

La visita al borgo di Castelvetro di Modena ha il suo cuore nella piazza Roma, un balcone panoramico sulla vallata e le colline; questa piazza è caratterizzata dalla presenza di due imponenti antiche torri, la Torre dell’Orologio e la Torre delle Prigioni, ma anche da un’inconfondibile pavimentazione a scacchiera che, tuttavia, non è antica come le sue torri. Poco distante da Piazza Roma, si erge la sua sobria e graziosa chiesa romanica.

Castelvetro di Modena, Chiesa
Castelvetro di Modena, Sagra dell’Uva e del Lambrusco

Durante la Sagra dell’uva e del Lambrusco, piazza Roma è il centro della festa, dove hanno luogo le degustazioni del lambrusco prodotto dalle varie cantine locali; acquistando un kit di degustazione verrete dotati di calice, sacchetto contenitore e blocchetto per degustazioni a scelta; il calice ed il suo sacchetto, con logo della sagra, potrete portarli a casa in ricordo della festa a cui avete partecipato. Io ho acquistato il kit con 5 degustazioni: ottimi vini, divertimento assicurato.

Castelvetro Modena, Sagra dell’uva e del lambrusco, sfilata carri di Bacco
Castelvetro di Modena, Sagra dell’uva e del lambrusco, kit degustazione
Castelvetro di Modena, Sagra dell’uva e del lambrusco, Street Band

La Sagra dell’uva e del Lambrusco di Castelvetro di Modena celebra il suo prodotto principe con degustazioni, spettacoli, mercatini e la tradizionale sfilata dei Carri di Bacco, questa nell’ultima domenica della sagra. C’è pure un trenino, per godere di un giro completo dell’area riservata a questa bella e piacevole Sagra, stando comodamente seduti.

Cin, cin!

Cinzia Malaguti

Altre foto e info su Sagra dell’uva a Castelvetro (Mo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *