Cinema – La La Land

Cinema – La La Land

308

La La Land è un film sul jazz ed i sogni, musicale e sentimentale, tra tecniche cinematografiche ben riuscite, balli coreografici e costumi dai colori brillanti. Candidato a molti Oscar, qualcuno sicuramente andrà a segno. Superlativi il ballo sull'autostrada e la doppia sequenza iniziali. Ottima interpretazione di Emma Stone, mentre ho trovato un po' sottotono Ryan Gosling.

La La Land, scena del film
image_pdfimage_print

La La Land è un film sul jazz ed i sogni, musicale e sentimentale, tra tecniche cinematografiche ben riuscite, balli coreografici e costumi dai colori brillanti. Candidato a molti Oscar, qualcuno sicuramente andrà a segno. Superlativi il ballo sull’autostrada e la doppia sequenza iniziali. Ottima interpretazione di Emma Stone, mentre ho trovato un po’ sottotono Ryan Gosling.

La La Land, Ryan Gosling in una scena del film
La La Land, Ryan Gosling in una scena del film

Trama. Mia è un’aspirante attrice, mentre Sebastian è un pianista jazz che sogna di aprire un locale tutto suo. S’incontrano per la prima volta su un’autostrada, poi in un locale, poi sempre casualmente ad una festa ed iniziano a frequentarsi discutendo delle proprie passioni e dei rispettivi progetti per il futuro. Mia non ha fortuna con i provini e Sebastian è costretto, per racimolare un po’ di soldi, a suonare in una band di musica moderna con la quale è spesso in tour, lontano da Mia. Nel frattempo, Mia ottiene una parte e diventa un’attrice affermata, realizzando il suo sogno. La scena si sposta a cinque anni dopo, quando Mia si ferma con il marito in un locale attratta dalla musica che ne esce e vede Sebastian che è riuscito anch’egli a realizzare il suo sogno, peraltro dando al locale il nome che aveva suggerito Mia, tanti anni prima. Un sogno realizzato a metà, ma pur sempre realizzato, motivo del sorriso che accompagna lo sguardo finale tra Mia e Sebastian.

La la land, scena del film
La la land, scena del film

La La Land è stato girato prevalentemente a Los Angeles (LA, comunemente abbreviato) da cui deriva la parte iniziale del titolo, mentre Land sta per terra (dei sogni). Il film inizia con un meraviglioso ballo coreografico in autostrada, dove Mia e Sebastian si vedono per la prima volta. Interessante è anche la doppia sequenza iniziale dove il regista ci fa vedere cosa fanno Mia e Sebastian dopo il primo casuale incontro e prima del successivo casuale incontro. Altra doppia sequenza, questa volta tra reale ed immaginario, è nel finale dove Sebastian immagina come avrebbe voluto fossero andate le cose per vedere realizzato interamente il suo sogno. La La Land è un film tutt’altro che malinconico, perché il filo conduttore è che un po’ di follia (nel senso di osare e lottare, non rinunciare) è indispensabile per realizzare i propri sogni ed è bello anche se poi la realtà ci permette di realizzarli solo a metà perché, comunque, abbiamo percorso la nostra strada. Tornando agli aspetti tecnici, ben fatto è anche il lungo piano sequenza (6 minuti su inquadratura fissa) dove i due protagonisti ballano e cantano al tramonto al Griffith Park di Los Angeles. Carina è anche la scena dove i protagonisti fluttuano nelle stelle, girata all’Osservatorio Griffith.

Los Angeles (USA), l'autostrada dove è stata girata la scena iniziale
Los Angeles (USA), l’autostrada dove è stata girata la scena iniziale
La La Land, Stone e Gosling in una scena del film
La La Land, Stone e Gosling in una scena del film

La La Land ha la regia e la sceneggiatura di Damien Chazelle, già regista dell’ottimo Whiplash (2014); Ryan Gosling interpreta Sebastian, mentre Emma Stone è Mia, entrambi ad ottimi livelli, anche se Ryan l’ho trovato un po’ meno espressivo di Emma. La costumista è Mary Zophers, anch’essa candidata all’Oscar 2017, che ha scelto abiti dai colori brillanti e stile anni ’50. La colonna sonora e le canzoni del film sono state pubblicate su CD e vinile.

Cinzia Malaguti

ARTICOLI SIMILARI

131

203

Nessun Commento

Lascia un commento

* inserisci captcha