giovedì, agosto 17, 2017

Auto senza conducente in sperimentazione

Quando si parla di auto guidate da un computer e non da una persona vengono i brividi se pensiamo ai software a volte lenti e fallaci con cui abbiamo a che fare ogni giorno; per questa ragione la sperimentazione delle auto senza conducente sarà lunga e complessa, ma già oggi abbiamo livelli collaudati di automazione ed altri arriveranno nel giro di una decina di anni in alcune modalità di guida.

Mar Glaciale Artico, la piattaforma Goliat parla italiano

La piattaforma Goliat, la più grande piattaforma offshore della regione artica, è di proprietà della compagnia petrolifera italiana ENI e della norvegese Statoil. Oltre ad essere la più grande è anche quella più settentrionale del mondo. Una conferma del valore dell'ingegneria italiana nel mondo.

Digital influencer marketing

Una recente ricerca McKinsey ha evidenziando che il passaparola sui social genera un tasso di fidelizzazione e un volume di vendite superiore alla pubblicità sugli altri media; nasce così il digital influencer marketing per individuare e coinvolgere i blogger più funzionali alla promozione del proprio brand, che però deve sempre fare i conti con la responsabilità del blogger.

Robot empatici

La ricerca sui robot in grado di comunicare con gli esseri umani è solo agli inizi, ma gli strumenti e gli algoritmi destinati ad assicurare spettacolari miglioramenti stanno già emergendo. Alla Hong Kong University of Science and Tecnology hanno approntato un prototipo di robot empatico chiamato "Zara the supergirl". Ecco come funziona Zara e cosa possono fare per noi i robot empatici.

Tecnologie nuove frontiere: eye tracking

Si chiama eye tracking qualsiasi tecnologia in grado di monitorare la direzione dello sguardo e il comportamento degli occhi, generando dati che forniscono indizi sulle nostre intenzioni. Basta un sensore ed un apposito software per giocare con i videogames, comandare dispositivi e diagnosticare malattie solo tramite gli occhi.

Eatsa, a San Francisco il primo ristorante totalmente automatizzato

Si chiama Eatsa, si trova a San Francisco, California, ed è un nuovo modo di fare fast food. Eatsa è il primo ristorante totalmente automatizzato del mondo. Sì avete capito bene: non ci sono né cuochi, né camerieri, né cassiere.