giovedì, agosto 17, 2017

Il filo che lega il riscaldamento globale con il terrorismo islamico

Riscaldamento globale e terrorismo islamico sono legati da un filo tanto sottile quanto importante. La siccità produce carestie, genera spostamenti umani e povertà, causa tensioni e ribellioni, alimenta esasperazioni e fanatismi. Riuscirà la Conferenza sul clima di Parigi a dare risposte concrete al problema degli innalzamenti di CO2 nell'altmosfera?

Commercio dell’avorio: la situazione in Africa

30 mila elefanti africani vengono uccisi ogni anno per via dell'avorio delle loro zanne, merce di scambio per i gruppi terroristici locali che anche così si finanziano ricevendo in cambio armi. La legislazione internazionale fa acqua da tutte le parti a causa della complicità di alcune istituzioni locali corrotte o della scarsità di mezzi per combattere il bracconaggio.

Suoni, danze e sapori orientali al Festival dell’Oriente

Il Festival dell'Oriente è un bel appuntamento per conoscere la musica ed i balli tradizionali, nonché i sapori, dell'Oriente senza dover fare tante ore d'aereo; è l'Oriente che viene a farci visita presentando le sue sonorità, i suoi costumi, le sue cantate, le sue coreografie, i suoi strumenti musicali, i suoi sapori ed i suoi ingredienti. A Bologna fino al 21 giugno 2015.

I russi e l’omicidio di Boris Nemtsov

Boris Nemtsov, uno dei leader dell’opposizione russa, è stato ucciso la sera del 27 febbraio; nel contesto in cui è avvenuto l'omicidio ho individuato alcuni elementi determinanti: la scarsa libertà d'informazione, i limiti della società russa, un'opposizione incapace di costruire consenso dal basso, la fame di potere di Putin.

Califfato Isis, per saperne di più

Ho letto il libro d’inchiesta del giornalista Maurizio Molinari su “Il califfato del terrore”, ricavandone spunti di conoscenza e riflessione sull’estremismo islamico. Dall'origine dell'ISIS, ai suoi metodi ed ai suoi obiettivi, sono tre gli aspetti che più mi preme sottolineare.