mercoledì, giugno 28, 2017
Come si fa

Come si fa

image_pdfimage_print

61
Il Cognac è l'acquavite ottenuta dalla distillazione del vino bianco proveniente dalle uve coltivate nell'omonima località francese; insomma, è la produzione territoriale francese del brandy. Ho avuto l'occasione di visitare una famosa casa di produzione del Cognac, la Remy Martin a Merpins, e con piacere vi racconto come si fa il Cognac.

167
Il sale di Cervia è un sale marino di alta qualità prodotto nella Riserva Naturale Salina di Cervia. La qualità gli deriva dai metodi di produzione che portano all'eliminazione naturale delle impurità amare contenute nell'acqua marina, da cui il nome di Sale Dolce di Cervia, e dai metodi artigianali di raccolta, da cui l'aggettivo Integrale. La visita guidata in barca elettrica all'interno della Salina è un'occasione per scoprirne tesori e curiosità.

516
Il cioccolato è l'alimento più antiossidante del pianeta, ma deve essere di qualità e contenere pochissimi zuccheri. Oggi vi porto a scoprire come si fa il cioccolato e come riconoscerne la qualità, dopo aver avuto preziosi informazioni da maestri cioccolatai al Cioccoshow di Bologna.

2370
La gomma naturale è il prodotto dell'Hevea brasiliensis, comunemente chiamato Albero della Gomma. La pianta è originaria dell'Amazzonia brasiliana, ma si è diffusa in tutto il Sud-Est asiatico, dove cresce bene grazie all'analogo clima caldo e piovoso equatoriale. Come avviene la raccolta ed il trattamento. I problemi ambientali legati all'espansione delle coltivazioni.

2473
La visita ad un frantoio toscano mi ha dato l'opportunità di conoscere da vicino come si ricava l'olio extra vergine di oliva, un alimento prezioso che, come dicono al frantoio "si mangia, non si beve". Le fasi di estrazione, la spremitura a freddo, alcuni consigli d'acquisto ed altre notizie in questo articolo.

1445
I tartufi sono una specie di funghi, ma con corpo fruttifero sotterraneo che viene individuato con l'aiuto di cani e raccolto a mano. Il tartufo è conosciuto per il suo aroma intenso e per il suo alto costo. Alla raccolta libera nei boschi e nei terreni non coltivati, si è affiancata la tartuficoltura. Notizie dalla Tartufesta di Savigno sui Colli Bolognesi per saperne di più.