mercoledì, giugno 28, 2017
Arte

Arte

image_pdfimage_print

44
Considerata la donna più bella del Rinascimento, Simonetta Vespucci ispirò Sandro Botticelli che volle immortalare la sua bellezza nelle vesti della dea Venere in Nascita di Venere e nell'allegoria della primavera nella famosa Primavera. Botticelli non fu l'unico a ritrarla nelle tele, ma il suo destino, per un verso generoso per tanta bellezza, fu poi crudele. Tra i suoi grandi ammiratori ci furono anche Lorenzo il Magnifico e Giuliano de' Medici.

171
Art Déco fu una moda, uno stile di vita pervasivo negli anni Venti del Novecento, una sorta di reazione alle bruttezze della guerra appena finita; fu il tempo dell'indispensabile superfluo, dell'arte fine a sé stessa, unicamente decorativa, senza alcuna motivazione ideologica. Ai Musei San Domenico di Forlì (fino al 18 giugno 2017) una ricca mostra di opere dell'Art Déco italiana.

147
Dal David di Michelangelo al David di Donatello e al David del Verrocchio, scopriamo i capolavori di tre artisti che trovarono ispirazione nella Firenze Rinascimentale. Essi rappresentano una personale interpretazione del giovane David narrato nella Bibbia, ma racchiudono anche valori civici e politici. Vederli dal vivo è un'esperienza indimenticabile di rara bellezza.

179
Gli affreschi della cupola del Duomo di Piacenza realizzati dal Guercino sono un vanto della città; insieme con Palazzo Farnese, essi rappresentano il periodo del massimo splendore della città. L'ascesa all'interno della cupola del Duomo e la mostra temporanea dei capolavori del Guercino a Palazzo Farnese sono un'occasione imperdibile per conoscere il Guercino e la città di Piacenza.

241
Modena terra delle Ferrari e delle Maserati, ma anche città d'arte Patrimonio Unesco e sede della Galleria Estense che espone la collezione delle opere d'arte che furono dei Duchi d'Este, i signori rinascimentali che a Modena si stabilirono dopo aver lasciato Ferrara. La Galleria Estense racconta il gusto dei duchi d'Este e la storia artistica della città in una raccolta meravigliosa.

612
Salvador Dali è stato pittore, scultore, fotografo, designer, cineasta, sceneggiatore, scrittore spagnolo catalano, di Figueres, dove si trova il suo meraviglioso museo che ho avuto l'occasione di visitare. Di Salvador Dalì ammiro l'immaginazione e l'ottimismo, ma tracciamone un profilo e vediamo la simbologia di alcune opere esposte temporaneamente a Bologna al Dalì Experience.